Holter cardiaco

ELETTROCARDIOGRAMMA (ECG) DINAMICO SEC. HOLTER:

E’ un esame non invasivo che consente di registrare l’attività elettrica cardiaca per un periodo di tempo prolungato.
Si effettua con un apparecchio di piccole dimensioni collegato con elettrodi alla parete toracica. Generalmente viene tenuto per un periodo di almeno 24 ore, ma sono possibili registrazioni più prolungate anche per alcuni giorni (fino a 7).
Il paziente svolge senza limitazioni le proprie attività quotidiane (ad eccezione di quelle che possano mettere a rischio l’integrità dell’apparecchio come ad esempio attività sportive di contatto). Al momento dell’applicazione viene fornito un diario su cui si devono descrivere sinteticamente le principali attività svolte con l’indicazione dell’orario e di eventuali sintomi accusati.
E’ una metodica importante per la diagnosi e lo studio delle aritmie soprattutto in presenza di sintomi quali cardiopalmo, vertigini, perdita di coscienza. Può essere talvolta utile anche nella diagnostica di alterazioni ECG durante dolore toracico.

CARDIOLOGIA2

Holter 7 giorni:

Il monitoraggio Holter prolungato fino a 7 giorni, è un esame particolare che restituisce al cardiologo un esito molto più ampio e completo nello studio del cuore di un paziente. In particolare, la scelta di Igea di dotarsi di un macchinario dalle dimensioni altamente contenute, permette di monitorare il battito della persona per una durata molto più estesa del monitoraggio tradizionale (24 o al massimo 48 ore). Questa possibilità risulta essenziale nel rilevamento di alcune patologie difficilmente rilevabili con esami più brevi.