Medicina legale

La medicina legale è un ramo della medicina che si congiunge al diritto, ed è nata per conoscere e applicare le conoscenze mediche al diritto.

Di cosa si occupa la medicina legale?

I campi di applicazione di questo ramo della medicina pubblica sono avri ma possono essere riassunti nelle seguenti attività: nel settore assicurativo (es. risarcimento del danno in ambito RCA), incarichi da parte di INPS INAIL per effetuare dei controlli. Tra questi gli accertamenti per invalidità e per inabilità, esami di laboratorio nei casi di tossicodipendenza, alcolismo, infezioni tossiche alimentari, epidemia, avvelenamenti ambientali, oppure nei casi di morte, in particolare di omicidio / suicidio, il medico emette un certificato di morte dopo un’attenta analisi e studi secondo la normativa in merito

La professione medico-legale

Le attività principali svolte dal professionista di Medicina Legale possono essere riassunte nei seguenti punti:

  • visite medico-legali con relazione scritta
  • visite ispettive di controllo
  • perizie giudiziarie, CTU, pareri medico-legali, visite mediche di controllo

Tutte le attività sono svolte ad accertare la verità di un fatto sulla base delle conoscenze scientifiche.

Il metodo utilizzato durante lo svolgimento della prestazione è, infatti, basato sul principio dell’obiettività.

Richiedi il tuo appuntamento: